About

Cinestesia – il cinema muto suonato dal vivo esegue i classici del cinema muto arricchendoli con una colonna sonora moderna, improvvisata, inedita ed eseguita dal vivo che darà alle immagini sfumature sconosciute.
Tutti quelli che hanno assistito ai nostri spettacoli restano con le stesse parole sulla bocca:
“Impossibile non rimanere affascinati dall’incredibile suggestione di queste serate”

Cinestesia
(foto © Angela Quattrone)

William Novati – Sound Design
“Chitarrista istintivo e poi producer di musica elettronica. Da sempre curioso esploratore di ogni genere musicale. La passione per il trip-hop, la jungle e la drum’n’bass mi ha spinto ad esplorare la musica elettronica in tutte le sue sfaccettature, ma la vera passione è il soul della Stax e della Motown e il rock alternativo degli anni ’90. Fonico. Nel 2006 fonda il collettivo bluEsForCE con l’idea di applicare alla musica suonata il cut’n’paste tipico della composizione digitale.”
Artisti: Dire Straits, Otis Redding, Ninja Tunes, Karate, Aphex Twin, Afterhours, Logh.

Roberto Lisi – Basso Elettrico
“Inizio nel 1984 con gli Affair Public, formazione new wave, poi dal 1986 con i Welcome Idiots, genere ‘enopunk’. Nel 2009 inizia la collaborazione con bluEsForCECinestesia.”
Artisti preferiti: Led Zeppelin, The Stooges (con Iggy Pop), ma anche una buona fetta di new wave anni ’80-’90

Guido Tronconi – Chitarra Elettrica
“Suono dal 1991 la chitarra elettrica, l’acustica e il basso, ma strimpello anche strumenti etnici a corde e fiati. Adoro l’effettistica e mi piacciono i progetti di musica sperimentale. Ho uno studio di registrazione e sala prove e ho fondato la Martiné Records, etichetta indipendente pavese.
Amo i droni e la rumoristica, ho una passione per il funk e la drum’n’bass dei 4hero.”
Artisti preferiti: Bob Marley, Curtis Mayfield, Crosby, Stills, Nash & Young e Grateful Dead.

Alessandro EmmiChitarra Elettrica
“Nasco come chitarrista classico, ma col passare del tempo preferisco l’acustica e poi l’elettrica. Negli ultimi dieci anni ho suonato in vari gruppi alternative rock (Without a TraceStephane TVKandma) e collabora alla stesura di colonne sonore con Eon. Collaboro con bluEsForCECinestesia dal 2013.”
Influenze: il rock degli anni ’70, l’elettronica e il post-rock, e, in tempi recenti, la musica della tradizione americana.

Paolo MalusardiTastiere
“Suono dal 1982 in vari gruppi new wave (Interno BerlineseThe KomaEW), ma nel 1995 ho iniziato ad interessarmi al jazz, alle contaminazioni con la musica popolare (EpinfraiRoyklezmorim) e all’elettronica (U-Inductio). Dal 2012 suono con bluEsForCE per il progetto Cinestesia.”
Artisti preferiti: da Bill Evans ai King Crimson, dai Cure fino ai Sigur Ròs più o meno

Claudio SambusidaBatteria
“Ho iniziato a suonare nel 1996 con il primo embrione dei Cloven, sperimentando un crossover massimalista, dal metal al free jazz. Nel 2007 nascono gli Stephane TV, dove il mio approccio allo strumento diventa più morbido. A partire dal 2012 collaboro al progetto Cinestesia, in cui ho la possibilità di mescolare tutti i miei gusti musicali.”
Artisti preferiti: dai Motorhead ai Jaga Jazzist, dagli Elbow ai Bohren und der Club of Gore.